Ca De Rissi
Associazione Sportiva Dilettantistica
logo_facebook logo_youtube logo_twitter instagram logo busta_mail
b_750_0_16777215_00_images_articoli_20170318_163757.jpg

 

Ca De Rissi - Mariscotti 1:1 (Barbieri)

Non tradisce le aspettative il big match di sabato tra Ca de Rissi e Mariscotti, antipasto di quella che al momento pare essere la semifinale di play off del girone D di seconda categoria.

Il Ca De Rissi si schiera con Lusardi, Mauri (dal 10's.t. Keita), Matarozzo (dal 37'p.t. Benvenuto), Di Vito, Oggiano, Barni, Ballabene, Moreno Roberto (dal 28's.t. Lamuedra), Barbieri, Comberiati, Veloce. In panchina a disposizione di Mister Lamuedra Minetti, Benvenuto, Troisi, Petranca, Keita, Moreno Alex.

La partita offre da subito forti emozioni e le due formazioni offrono spunti tecnici, tattici ed atletici superiori agli standard qualitativi della seconda categoria.

I nanetti partono forte ed al nono minuto passano in vantaggio grazie a capitan Barbieri abile a sfruttare una verticalizzazione di Moreno, concludere di sinistro di prima intenzione e recuperare il rimpallo sul difensore avversario superando di esterno destro il portiere.

Gli ospiti si riversano in avanti alla ricerca del pareggio non trovandolo però grazie all'attenta difesa dei colchoneros e ad un super Lusardi che si fa trovare sempre pronto sulle sortite avversarie. La prime frazione si conclude così sul parziale di uno a zero per i padroni di casa.

Il secondo tempo riprende il canovaggio del primo, con il Mariscotti proteso in avanti alla ricerca del goal ed il Ca de Rissi pronto a ripartire e a pungere in contropiede. Al quinto minuto arriva già la prima vera occasione da goal con Ballabene che di sinistro impegna il portiere avversario dopo un magistrale uno-due con bomber Barbieri.

Il Mariscotti spinge forte sull'acceleratore impegnando severamente Lusardi che però blinda la porta rosso - bianco - azzurra. E' un susseguirsi di emozioni ed occasioni da una parte e dall'altra ed al diciassettesimo minuto arriva il comunque meritato pareggio ospite con una conclusione nell'angolino al termine di un batti e ribatti in area.

La bellezza del calcio: giocate da entrambe le parti di notevole qualità, azioni manovrate, corali, conclusioni importanti, ma alla fine il match viene deciso da due episodi "sporchi" con conclusioni decisive al termine di rimpalli in area.

L'ultima emozione del match capita sui piedi di Ballabene al minuto 42: l'esterno d'attacco semina il panico superando l'intera difesa avversaria trovandosi a tu per tu con il portiere che di piedi salva il risultato.

Il match si conclude dopo quattro minuti di recupero sul giusto punteggio di 1-1 e rinvia, forse, il responso decisivo al mese di Aprile.

 

Ecco la classificia aggiornata: classifica 

Al link che segue puoi scoprire dove giocheremo la prossima partita

 

    

    

Please publish modules in offcanvas position.